Sempre più alto è il numero di coloro che vengono definiti single incalliti cioè che sono soli da molti anni, in particolare potrebbe essere un problema non aver trovato ancora un partner per le donne quando ci si avvicina ai 35 anni e per gli uomini a 40 anni.

Perché sono ancora single?

Innanzitutto chiariamo che anche se si è single da molti anni la ricerca non deve diventare del tipo “a tutti i i costi”.

Bisogna analizzare le ragioni  per cui chi è single da anni e che anche se voglia trovare un partner non se la sente o non ci riesce!

Il motivo primario per cui si rimane single anche ad una  certa età è la paura di impegnarsi in qualcosa che sembra definitivo, stabile volendoci limitare a considerare il solo fidanzamento e non matrimonio.

Ovviamente non per tutti vale questo discorso, ma in molti non comprendono che molte persone single da anni non comprendono che in realtà la paura di affrontare impegni stabili è la vera motivazione spesso celata da altre giustificazioni che ci si dà da soli, come non avere una casa o un lavoro che sì sono molti reali ma che non possono relegare una persona all’essere single a vita.

Inoltre più si resta single e più si fa fatica a cambiare alcune abitudini forse non troppo adatte ad una vita di coppia; inoltre si tende ad essere molto esigenti nella scelta del partner cercando caratteristiche che sono proprie di una persona che nella realtà non esiste e questo indica chiaramente che in realtà in tutto si riduce alla paura di impegnarsi.

Quindi non bisogna adagiarsi sugli allori e non pensare che non si cambierà mai, ma che le cose arriveranno quando meno le si aspetta e soprattutto quando ci sentiamo pronti.

Aprirsi all’altra persona è il primo passo per un rapporto d’amore gioioso.

Quando poi soprattutto gli uomini, vogliono cercare a tutti i costi una donna, spesso finiscono per contattarne di più contemporaneamente senza dedicarsi a nessuna in particolare. In questo modo non si saprà quale è la partner giusta, ecco perché è meglio approfondire la conoscenza solo con una e capire se è quella giusta o meno.

A questo proposito pubblichiamo un messaggio molto interessante che abbiamo ricevuto da un nostro lettore, ovviamente abbiamo modificato il nome per motivi di privacy.

Ecco la risposta di Massimo di Roma 40 anni:

“Ho 40 anni sono single da circa 6 anni dopo una relazione disastrosa con una mia coetanea che mi ha lasciato con una certa idiosincrasia per i rapporti sentimentali impegnati. Mi piace essere single e me ne vanto.

Non comprendo tutta questa ansia da parte dei miei coetanei per trovare una relazione stabile e il chiacchiericcio femminile delle 40 enni riguardo ad avere figli e che le loro ovaie producono meno ovuli e che se li devono far congelare!

Qualsiasi donna incontri oltre i 35 anni mi parla di questo…anche al primo appuntamento cose se fosse un delirio collettivo della gravidanza. E io non condivido affatto.

Sono conscio della mia età ho un lavoro stabile sono indipendente e non vedo perché dovrei intaccare le mie abitudini sacrali per mettermi in casa una donna che dopo pochi mesi sicuramente mi farebbe desiderare di tornare al mio status originario e benedetto di single professionale. E che poi vuole anche avere dei figli giustamente e io non mi sento pronto e forse mai lo sarò a dare degli eredi della mia stirpe.

E non pensate che nasconda in realtà’ qualcosa di omosessuale o simili, amo le donne mi piacciono e ci vado spesso a letto ma non voglio starci “sempre” insieme e neanche voglio cambiare pannolini per anni e anni e poi preoccuparvi a vita di cosa fa l’essere umano che ho contribuito a generare ! Voglio frequentarle solo quando va a me quando ne sento il bisogno anche affettivo e non solo sessuale si perché’ un cuore ce l’ho anche io come tutti voi che mi leggete.”

Va bene quindi trovare un partner ma questo non deve essere visto come una prigione e anche essere single non bisogna viverlo come una tragedia: ormai qualsiasi supermercato ha prodotti confezionati in mono porzioni da single!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *